Condividi

Pasqua, nel Cilento aumentano le prenotazioni dei turisti stranieri

Redazione • 13 aprile 2017 10:48

In aumento i turisti stranieri (+2,8%) ma anche gli italiani (+1%). Sono positivi i dati dell'Osservatorio turistico extralberghiero di Abbac, associazione dei bed & breakfast della Campania, in vista delle festività di Pasqua. E' Napoli la città in cima alle preferenze degli stranieri, in particolare provenienti da Francia, Spagna, Inghilterra, Germania e Olanda mentre diminuiscono i turisti che arrivano dalla Cina e aumentano israeliani e argentini. Se Napoli registra il "sold out", spiega Abbac, non sono da meno Penisola Sorrentina, Costiera Amalfitana e le isole del golfo Capri, Ischia e Procida. Bene anche il trend delle aree interne e del Cilento, con aumento dei giorni di pernottamento.

«Sono dati che ci aspettavamo - spiega il presidente di Abbac-Aigo Agostino Ingenito - dimostrano l'appeal della nostra regione e sono un importante segnale per la prossima stagione estiva. Ora più servizi e mobilità per un turismo più sostenibile e di qualità. Vanno risolte le problematiche relative al dilagante abusivismo ricettivo e una maggiore offerta di servizi di accoglienza nei maggiori punti di confluenza dei flussi turistici, porto, aeroporto e stazioni, e per la mobilità pubblica con concreti aumenti di corse nei giorni festivi».

Molte strutture extralberghiere di Napoli, segnala Abbac, sono già piene nei primi giorni della settimana che precede la Pasqua. Turisti non solo in centro città, ma anche nel quartiere Vomero e, nell'area metropolitana, Portici, Ercolano e l'area flegrea con in testa Pozzuoli e Bacoli. In Penisola Sorrentina la parte del leone la fa Sorrento, con ospiti provenienti in particolare dall'area del Nord Europa, bene anche Massa Lubrense e Vico Equense.

©Riproduzione riservata

Condividi