Condividi

PISCIOTTA Non è solo la strada ex ss 447 a franare. Il collegamento tra Rodio e Vallo della Lucania è in pericolo

Biagio Cafaro • 27 marzo 2011 21:21

Dopo l’azione intrapresa da un gruppo di cittadini di Pisciotta, guidati da Nerino Cristiano, che ha raccolto 600 firme, un’altra iniziativa è nata nel comune di Pisciotta. Questa volta a chiedere una viabilità normale e sicura sono i cittadini di Rodio, frazione del comune cilentano. È stata inviata al sindaco del comune di Pisciotta, Cesare Festa, una lettera in cui si chiede l’intervento per la sistemazione della viabilità tra Rodio e Vallo della Lucania. Si legge nella lettera: “La popolazione di Rodio sollecita il vostro intervento per una immediata risoluzione della viabilità per raggiungere il centro di Vallo della Lucania dove sono ubicati gli essenziali servizi a garanzia dei nostri diritti. Vista la gravità della situazione chiediamo un celere impegno investendo sulle forze competenti”. Il tratto di strada maggiormente interessato dalle frane è la sp 269 che collega il comune di Ascea a quello di Ceraso. Di questa strada già abbiamo parlato in passato, precisamente quando si crearono gli smottamenti e dopo le prime operazioni intraprese per permettere l’attraversamento della strada. La situazione non è migliorata, anzi, in alcuni casi è peggiorata. Basta vedere le foto che mostrano la frane nel pieno centro abitato di Mandia. L’ultima è stata scattata domenica 27 marzo e mostra la difficoltà di un automobilista ad attraversare la zona interessata dallo smottamento. Il problema sta diventando sempre più grave e le soluzioni adottate sono sempre le solite: lo spargimento di ghiaia. Il centro abitato di Rodio rischia l’isolamento poiché anche la strada provinciale 257 che collega la frazione Rodio al capoluogo Pisciotta è interessata da molte frane e smottamenti, ma questa è un’altra storia che racconteremo nei prossimi giorni.

ARTICOLI CORRELATI:

ex_ss_447_martedi_una_delegazione_di_pisciotta_incontrera_la_provincia

l'assessore_feola_nel_giro_di_trenta_giorni_verra_riattivato_il_monitoraggio_propedeutico_alla_riapertura_dell_arteria_viaria

pisciotta: raccolte_600_firme_per_la_riapertura_della_ex_ss_447

ex_ss_447_chiusa_la_strada_che_unisce_pisciotta_ad_ascea

continua_a_franare_la_strada_provinciale_269_II_atto

continua_a_franare_la_strada_provinciale_269

Condividi