Condividi

POLLICA La signora Palmina Radano di Pollica ci presenta lo “Sciusciello di asparagi”

Giancarla Pisani • 23 febbraio 2011 08:15

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ buona tradizione, non solo nel paese di Pollica ma in gran parte del Cilento, preparare lo “Sciusciello” in inverno e primavera. Si tratta di un piatto molto in uso nella cucina Cilentana fatta di ingredienti semplici e poveri ma sempre genuini. La signora Palmina Radano che nel paese di Pollica è una vera istituzione nell’arte del “saper cucinare” si è resa come sempre disponibile ad un’intervista e accogliendoci con tanto garbo nella sua cucina ci ha svelato i segreti della preparazione di questa delicata specialità. Gli ingredienti sono i seguenti: olio d’oliva, cipolla, asparagi selvatici,formaggio grattugiato e uova.
Si prepara facendo soffriggere la cipolla nell’olio, si aggiungono gli asparagi e si lasciano cuocere con un po’ d’acqua. Una volta cotti mettete nella stessa pentola mezzo bicchiere d’acqua a persona e quando questa bolle si aggiungono le uova che avete precedentemente sbattuto con il formaggio e il sale (dovete sempre calcolare un uovo a persona).Lo  Sciusciello è pronto quando le uova si rassodano ma si deve tener presente che non bisogna  farlo indurire troppo.
Va servito su biscotti di pane al forno.

Condividi