Condividi

Riaprono le scuole nel Cilento, il vescovo De Luca: «La cultura ci rende liberi di scegliere il bello e il vero»

M.V. • 12 settembre 2017 12:43

Tradizionale messaggio di auguri, da parte di monsignor Antonio De Luca, vescovo della diocesi di Teggiano-Policastro, rivolto al mondo della scuola del territorio per il nuovo anno scolastico 2017-2018. Lo pubblichiamo integralmente.

L'inizio dell'anno scolastico coinvolge moltissimi giovani, ragazzi e bambini, con le famiglie, i docenti, i dirigenti, i collaboratori e tutti gli addetti al settore scolastico. Certamente l'avventura educativa è sempre espressione di un'alleanza e di una corresponsabile azione formativa che mira alla crescita integrale della persona. Il sapere è al servizio del bene comune nella misura in cui alimenta l'impegno, motiva il sacrificio, appassiona alla virtù e al rispetto per le integrazioni e l'accoglienza, e la custodia della 'casa comune', la nostra madre terra. La scuola introduce e rafforza quella relazionalità umana che rifiuta la banalità, l'ovvio e lo scontato dei luoghi comuni. Vivendo con impegno l'aspetto culturale, ci si immette nella novità di una visione rinnovata della persona e del mondo. Soprattutto ci si apre alla consapevolezza che ogni oltraggio contro la dignità umana e contro il creato è un assalto a quel "Divino" che ci possiede e che solo ci rende veramente liberi di scegliere il bello è il vero. In attesa di un vostro invito vi auguro buon lavoro e conto di incontrarvi presto. In bocca al lupo!!! 

Padre Antonio De Luca Vescovo di Teggiano-Policastro

©Riproduzione riservata

Condividi