Condividi

RIFIUTI Oltre al danno la beffa per i dipendenti Yele: CUD 2011 gonfiati

Biagio Cafaro • 20 aprile 2011 14:13

Questo è quanto denuncia il sindacato fast-ambiente, il quale lamenta che alcuni operatori ecologici avrebbero ricevuto i CUD 2011 dalla Yele s.r.l. avendogli calcolato tutte le 14 mensilità, comprese il premio di produzione. Il problema non sussisterebbe se i dipendenti avessero ricevuto regolarmente gli stipendi. Purtroppo, molti di loro, non ricevono la busta paga da oltre un anno e così, gli operai della Yele, oltre a non ricevere gli stipendi, in occasione della dichiarazione dei redditi 2011 si vedrebbero costretti a dichiarare più di quanto hanno ricevuto. Oltre al danno del mancato pagamento delle mensilità arretrate, quindi ora giunge anche la beffa. Molti di questi operai, non ricevendo le buste paga ponendoli in difficoltà economiche, dovrebbero pagare tasse per soldi mai ricevuti. Per questo motivo il sindacato fast-ambiente ha inviato una missiva alla Yele chiedendo di annullare i CUD 2011 consegnati ai dipendenti ed emettere dei nuovi CUD, dove siano riportate le effettive somme percepite dai lavoratori, entro 3 giorni dalla ricezione del comunicato, altrimenti si ricorrerà tramite le vie legali.

Ricordiamo che per il prossimo 6 maggio i dipendeti della Yele sciopereranno per le mancate retribuzioni. 

ARTICOLI CORRELATI:

anticipato_lo_sciopero_dei_dipendenti_yele_al_6_maggio_2011

rinviato_a_sabato_14_maggio_lo_sciopero_dei_dipendenti_yele

nuovamente_rinviato_lo_sciopero_dei_dipendenti_yele_incroceranno_le_braccia_il_16_aprile

Rinviato_lo_sciopero_dei_dipendenti_della_yele_dal_12_marzo_al_26_marzo

Incontro tra co.ri.sa 4 e fast-ambiente

Sciopero per sabato 12 marzo

A Camerota slitta il pagameto degli arretrati, sciopero in vista

Se non saranno rispettate le premessi i dipendenti della Yele sciopereranno

Condividi