Condividi

RIFIUTI Sabato 12 marzo i dipendenti della Yele sciopereranno

Biagio Cafaro • 01 marzo 2011 16:14

Il sindacato Fast/Conf-Ambiente ha indetto lo sciopero, per il prossimo 12 marzo, di tutti i dipendenti della Yele S.p.A., in particolare di quelli impegnati nei comuni di Ascea, Camerota, Centola e Piaggine. Il sindacato fa sapere che, siccome si tratta di un servizio pubblico essenziale saranno assicurate le prestazioni minime indispensabili.

Il sindacato aveva organizzato un tentativo preventivo di conciliazione, svoltosi il 10 febbraio 2011, presso la prefettura di Salerno poiché i dipendenti della Yele, nei comuni di Camerota, Ascea, Piaggine e Centola non ricevono lo stipendio da diversi mesi. In quell’occasione, i comuni di Camerota e Ascea avevano promesso di versare, rispettivamente, 130 mila euro e 45 mila euro entro il 21 febbraio. 

La dichiarazione di sciopero, a firma di Angelo Morinelli, segretario provinciale della Fast/Conf-Ambiente, riporta che “le problematiche lamentate nella richiesta del Tentativo Preventivo di Conciliazione, in particolareil ritardo nell’erogazione degli stipendi o peggio ancora, la corresponsione dello stesso a macchia dileopardo rispetto al Comune di residenza (a seconda della loro virtuosità nei pagamenti delle fatturealla Yele S.p.A.) del lavoratore e addirittura, in taluni casi la differenza è da cantiere a cantiere puroperanti nello stesso Comune (cosa in palese violazione della Costituzione Italiana, delle Leggi Vigentiin materia di rapporto di lavoro, delle norme del C.C. e quelle inserite nel CCNL), quanto in praticasono tutti dipendenti della medesima azienda, che è ad intero capitale pubblico, con azionista dimaggioranza il CO.RI. SA/4. Tale situazione si trascina da moltissimo tempo, praticamente dalla dondazione della Yele S.p.A.”.

Ricordiamo che lo stesso Morinelli, qualche giorno fa, aveva dichiarato a questo giornale che i dipendenti della Yele dovevano ricevere tutti gli arretrati, altrimenti lo sciopero sarebbe stato, nel migliore dei casi solo sopeso.

ARTICOLI CORRELATI:

A Camerota slitta il pagameto degli arretrati, sciopero in vista

Se non saranno rispettate le premessi i dipendenti della Yele sciopereranno 

Condividi