Condividi

SANITA'"Gił le mani dalla guardia medica"

Luca De Martino • 06 ottobre 2010 08:25

La delibera n.ro 1478 del 16 luglio 2010 del Commissario Straordinario dell'ASL SA/3 De Simone è molto chiara per il Comune di S.Giovanni a Piro: il presidio della guardia medica deve chiudere! Altrettanto chiara la risposta sangiovannese: il gruppo consiliare di minoranza "Primavera" ha intrapreso unitamente ad un comitato civico denominato "Giù le mani dalla guardia medica", l'iniziativa di una petizione popolare mediante una raccolta firme, al fine della risoluzione del disagio nell'immediato. Sono state raccolte 783 firme, risultato soddisfacente considerato i tempi brevi entro i quali doveva essere completata e consegnata la petizione al Prof.De Simone. Ieri, martedì 5 ottobre, alle ore 15:15 è stato consegnato il plico al commissario contenente le firme. E' stato ribadito più volte che la mossa "poco studiata" di togliere il Presidio di Guardia Medica sangiovannese comporterebbe una serie di disagi ed anomalie a catena. I residenti dovrebbero spostarsi sino a Torre Orsaia (uno dei pochi comuni a cui non è stata tolta la guardia medica) per ricevere assistenza medica e per i tanti anziani e bambini è una soluzione che non può essere presa in considerazione. Paradossalmente sarebbe più facile raggiungere il Presidio Ospedaliero di Sapri, piuttosto che raggiungere la guardia medica e a questo punto il significato stesso del servizio di Guardia Medica andrebbe sicuramente messo in discussione.

Condividi