Condividi

SCUOLACALCIOLa polisportiva Marina 1977 fa le cose in grande. Il direttore sportivo firma il contratto di affiliazione con la Salernitana Calcio 1919

Luigi Martino • 04 settembre 2009 18:23

"Abbiamo voluto dare una svolta a questa società, eravamo stanchi di proseguire l'andazzo degli anni passati. Quest'anno abbiamo curato tutti i minimi particolari", queste le prime affermazioni, a caldo, di Pierantonio Esposito, che quest'anno coprirà il ruolo di istruttore tecnico Coni Figc. Marina di Camerota aveva bisogno di una scuola calcio eccelente, con operatori preparati capaci di dare slancio a questa realtà che da tanti anni si dedica alla preparazione dei nostri ragazzi. Quindi la ciliegina sulla torta: l'affiliazione alla Salernitana calcio 1919, e Mario Saturno, direttore sportivo del settore giovanile. Ecco le sue dichiarazioni: "Il direttore sportivo, Emilio Fiumarella, ha firmato, circa una settimana fa, il contratto con il presidente Lombardi. Siamo fieri, di poter vedere tutti i nostri bambini vestiti con i colori della Salernitana. Poi è comunque una squadra che milita in seri B e la loro esperienza servirà anche a noi". La scuola calcio si occuperà di una fascia d'età molto ampia, che va dai 5 fino ai 14 anni e, per ogni categoria, ci saranno operatori qualificati che cercheranno, prima di educare alla crescita il "futuro calciatore", poi si preoccuperanno dei fondamentali di questa disciplina. Il presidente, Enzo Siani, ha voluto fortemente, che sul volantino di presentazione, venisse scritta la seguente frase: "Il calcio è un gioco meraviglioso", come primo principio da presentare alle famiglie per chiarire l'obiettivo di questa società. Società appunto formata da persone amanti dello sport in generale. Il presidente è Enzo Siani, noto imprenditore della zona, il vicepresidente, designato da Siani, Giuseppe Volpe, mentre i dirigenti sono: Domingo Talamo, Domingo Piscitelli, Giuseppe Bifano. Gli istruttori: Pierantonio Esposito, Giovanni Ciociano, Beniamino D'andrea e Francesco Infantini, con tanti anni di calcio dilettantistico sulle spalle, che non si occuperà del settore giovanile, ma della prima squadra. Infatti assieme alla scuola calcio, la società ha scelto di formare una prima squadra, che partirà dalla terza categoria. Il presidente, riguardo all'iscrizione della prima squadra dice: "Abbiamo voluto creare un punto di riferimento per i bambini, nella squadra guidata da mister Infantini ci saranno molte vecchie glorie, tutte over 40 e anche over 50, mischiati a ragazzi dai 18 anni in su. Sarà una squadra che non baderà ai risultati, giusto per sgranchire le ossa e tenerci un pò in allenamento. Poi l'esperienza dei "vecchietti", fa sempre comodo ai bambini". La società, tra i molti obbiettivi che si è prefissata, ne ha uno che sta molto a cuore ai tecnici, ed è quello di sviluppare le capacità psico-motorie dei più piccoli, cioè quello di affiancare il divertimento, all'educazione e allo sviluppo delle abilità psico motorie, quindi allo sviluppo fisico e atletico. La Polisportiva Marina garantisce a tutti i bambini, la visita di idonietà alle attività agonistiche presso Medicina dello sport e l'iscrizione ai campionati provinciali F.I.G.C. e L.N.D.-Salerno. Il Presidente annuncia che sarà prossimo anche l'allestimento di un sito web, dove ci sarà il riferimento della storia della Pol.Marina, nata nel 1977. Da quest'anno, è stato ripreso il vecchio gagliardetto che raffigura la torre dello "Zancale" con le barche a vela sullo sfondo.

Condividi