Condividi

Sua maestà la cipolla di Vatolla tra i «soliti ignoti» su Raiuno

Redazione • 30 gennaio 2018 15:59

E’ considerata una delle cipolle più dolci d’Italia ed è questa particolare dolcezza la caratteristica desiderata e cercata dai suoi appassionati consumatori. Fra le identità nascoste del noto programma di Raiuno 'I soliti ignoti' un cilentano che la cipolla di Vatolla la conosce molto bene. E' Nicola Mutalipassi di Vatolla, borgo nel comune di Perdifumo, rappresentante dell'associazione produttori della Cipolla di Vatolla. La puntata è andata in onda ieri sera, 29 gennaio alle 20:40. Amadeus ha guidato le indagini della concorrente che, per aggiudicarsi il montepremi in palio di 250.000 euro, ha dovuto abbinare a ognuno degli ignoti” presenti in studio la giusta identità. Non è riuscita a riconoscere nel numero 7 l'identità di chi intreccia cipolle ma è stata certamente l'occasione per far conoscere al grande pubblico una dele produzioni più importanti del Cilento. «Importante risultato quello raggiunto con la partecipazione ad un programma di grande successo che apre nuovi scenari e nuove prospettive di sviluppo. - spiega l'associazione - Grazie all’impulso della Fondazione Giambattista Vico e la collaborazione del Comune di Perdifumo la cipolla di Vatolla è divenuta un brand riconoscibile a livello nazionale».

©Riproduzione riservata

Condividi