Condividi

Vallo della Lucania, accogliere i migranti in città: ecco la proposta all'amministrazione

Francesco Chirico • 28 aprile 2015 16:54

Una fra le più grandi sfide del nostro tempo che il mondo occidentale deve affrontare è la questione dell’immigrazione. Tanti, soprattutto i giovani, a scappare da territori lacerati dalla guerra e dalla misera, giovani come il diciassettenne Oscar che dopo essersi imbarcato su un barcone ed essere stato tratto in salvo dalla guardia costiera è arrivato qui nel Cilento, in un centro d’accoglienza ad Orria. Da Vallo Della Lucania arriva invece, da parte di un cittadino, una proposta interessante. «Prendo atto che il 25 aprile non ha lo stesso valore delle festività pasquali - scrive su Facebook un abitante del noto centro cilentano che espone la sua idea all’amministrazione Aloia - in nome degli stessi valori sottesi alle festività pasquali, chiedo all'Amm.ne comunale di Vallo della Lucania di considerare l'opportunità di accogliere, nel modo che si riterrà più opportuno, una comunità di fratelli immigrati che stanno sbarcando tra mille fatiche sulle coste italiane- i migranti infatti, dopo essere tratti in salvo, vengono smistati in vari centri d’accoglienza in tutta Italia, centri spesso sovraffollati dove lo spazio non è mai abbastanza. «Siamo sede vescovile, c'è un attivo associazionismo cattolico, ci sono decine di appartamenti sfitti, c'è un centro storico svuotato, c'è una banca che è proprietaria di edifici abbandonati - continua il cittadino che poi conclude -Se vogliamo, c'è la possibilità di costruire un'economia, oltre che diventare un'avanguardia del mondo prossimo venturo». Una proposta senza dubbio interessante quella di Zloo Dambo (così si fa chiamare su facebook il cittadino vallese), ma Vallo sarebbe in grado di accogliere questi migranti? Riusciremo a farli integrare, dando loro un posto nella società e chissà, magari anche un futuro, motivo tra l’altro per cui partono? Cittadini di Vallo Della Lucania cosa ne pensate?

©Riproduzione riservata

Condividi