Muore in strada a Marina di Camerota dopo la nottata in discoteca, sospetta overdose

Ha 19 anni il ragazzo ritrovato nel centro di Marina di Camerota che è morto per sospetta overdose.  

Il corpo è stato ritrovato ieri mattina, domenica 31 agosto. «Il ragazzo – spiega Emanuele Tamorri, comandante dei carabinieri della compagnia di Sapri – aveva trascorso l’ultimo sabato notte presso ‘Il Ciclope’», nota discoteca della zona, tra le località balneari Palinuro e Camerota, lungo la strada del Mingardo. Poi il ritrovo del ragazzo nel centro di Marina di Camerota soccorso dal 118 allertato da una telefonata. Quando sono giunti i sanitari il ragazzo era accasciato con dei fazzolettini tra i denti che hanno fatto pensare ad un tentativo di tamponare la schiuma che gli usciva da bocca, purtroppo per il ragazzo non c’e stato nulla da fare.

A sciogliere ogni dubbio sulle cause della morta sarà il medico legale Adamo Maiese. Non si esclude possa trattarsi di overdose. Il 19enne di Monteforte Irpino si trovava in vacanza nella nota località turistica per lui fatale. Sulla vicenda indaga la procura della Repubblica. 

Foto archivio