Disagi in Cilento, 15 paesi restano senz’acqua tutta la giornata

Non si fermano i disagi legati alle condutture idriche del Cilento. Dopo un estate a secco per diversi comuni del territorio, anche l’autunno riserva dei problemi. Per tutta la giornata di oggi, giovedì 2 ottobre, dalle 7:30 fino alle 23:00, 15 paesi resteranno senza acqua. A pagarne le conseguenze saranno i residenti di Torre Orsaia, Roccagloriosa, San Giovanni a Piro, Camerota, Celle di Bulgheria, Centola (frazioni San Severino, San Nicola, Torre Gabella, Piano Faracchio), Pisciotta (località capoluogo, Caprioli, Marina), Ascea (Marina e Stampella), Casalvelino (Marina, bivio d’Acquavella, Velina, Vallo Scalo, Salicuneta, Casalvelino Scalo), Omignano Scalo, Pollica (con Pioppi e Acciaroli), San Mauro Cilento (località Mezzatorre) e Montecorice (frazioni Agnone e Punta Capitello). Ad annunciarlo è la Consac, che spiega poi che i disagi sono dovuti a urgenti lavori di manutenzione. 

Aggiornamenti: Consac rendo noto che è stato sospeso il servizio idropotabile anche a Santa Marina, Ispani, San Cristoforo e Sicilì. Potrà essere riattivato entro le 23:00 del 2 ottobre. Numero verde: 800/830500

©Riproduzione riservata