Ali d’Angelo: ecco il dolce dedicato al Sindaco Pescatore

Infante viaggi

Nocciola di Giffoni, limoni della Costiera Amalfitana, pistacchi di Bronte e fichi bianchi del Cilento. Ingredienti made in Sud per un dolce da dedicare al Sindaco Pescatore, Angelo Vassallo. Il progetto nasce dalla tradizione pasticciera, dalla creatività, dalle capacità e dalla curiosità di Fulvio Russo, maestro pasticciere salernitano, oltre che dalle capacità tecniche di un cultore della qualità, Paolo Malanga di Cose da Mat, e dall’amicizia e dai consigli di Umberto Flauto, esperto di marketing alimentare oltre che membro della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore. A dare linfa vitale al progetto ha contribuito anche l’incontro di Fulvio Russo con Dario Vassallo e il rapporto chiaro e concreto creatosi tra i due.

Ali d’Angelo (nella foto in alto), questo è il nome del dolce dedicato al sindaco di Pollica ucciso nel 2010 sarà presentato a Salerno, nella sede del quotidiano La Città mercoledì 4 dicembre. «Il dolce – racconta Umberto Flauto – è realizzato con ingredienti delle nostre terre, ossia il croccante di nocciola pralinata di Giffoni, la mousse al limone della Costiera Amalfitana, la pasta frolla al pistacchio di Bronte e il gustosissimo fico bianco del Cilento tanto caro ad Angelo Vassallo, e prende il nome “Ali d’Angelo” che simbolicamente intende rappresentare quello che il Sindaco Pescatore era per il suo territorio, una realtà dal grande bisogno di una guida che la conducesse ad osservare il proprio futuro da un punto di vista completamente diverso, proprio come le ali concedono di farlo agli uccelli e dalla serenità e la dolcezza con la quale interpretiamo gli Angeli». «Vogliamo ricordare – ha concluso il maestro Fulvio Russo – una cosa importante: il 10 per cento del ricavato dalla vendita di questo dolce sarà devoluto, a vita, ai progetti e alle iniziative che la Fondazione stessa porterà avanti».

  • assicurazioni assitur

Alla conferenza stampa di presentazione, durante la quale sarà offerto in degustazione il dolce, saranno presenti Fulvio Russo, ideatore del dolce, Paolo Malanga, titolare di Cose da Mat, Umberto Flauto, responsabile marketing dell’evento e membro della Fondazione Vassallo, Rosanna Giannino, presidente del Laboratorio dei Pensieri Scomposti e, naturalmente, Angelo Di Marino, direttore del quotidiano La Città che modererà la conferenza stampa. Parteciperanno tutti i redattori e in collegamento Skype interverrà anche Dario Vassallo, presidente della Fondazione dedicata al Sindaco Pescatore.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro