Pisciotta, Vittorio Marsicano si dimette da consigliere comunale: «C’è bisogno di nuove idee e proposte»

Infante viaggi

Vittorio Marsicano si è dimesso da consigliere comunale di Pisciotta, eletto con la lista “Una Mano per Pisciotta”. «Oltre a motivazioni personali che mi impongono di uscire da questo consesso, vi è la necessità di consentire ai miei amici della Lista con la quale sono stato eletto, di dare ad essi la possibilità di offrire un diverso apporto di idee e di proposte, per migliorare la vita amministrativa del nostro Comune», fa sapere l’ex sindaco del comune di Pisciotta che ha rassegnato le dimissioni da consigliere.

Marsicano, per questo motivo, auspica una scelta simile anche da parte dell’altro consigliere d’opposizione, il fratello Giovanni Marsicano eletto con la lista “Pisciotta Nuova”. Il rapporto conflittuale tra i due fratelli, in seno al consiglio comunale, non ha permesso all’opposizione di far fronte comune. «E’ importante dare l’opportunità ad altre persone di fare esperienza politica all’interno del consiglio comunale – continua Vittorio Marsicano –, auspicando anche un rinnovamento all’interno della vita politica di Pisciotta, altrimenti alle prossime elezioni si verificherà la solita opposizione (Ettore Liguori – Giovanni Marsicano, ndr) e si andrà a votare per eleggere il meno peggio».

  • Vea ricambi Bellizzi

A sostituire Vittorio Marsicano in seno al comune di Pisciotta sarà Aniello Marsicano. «Io sono grato alla gran parte del consiglio comunale di avere accolto con favore il mio contributo – conclude Vittorio Marsicano –, esercitato nei limiti delle mie possibilità e sempre con spirito di servizio verso il mio paese. Sono sicuro che chi mi sostituirà sarà assolutamente all’altezza del ruolo e con motivazioni maggiori per sollecitare iniziative e decisioni utili alla nostra comunità».

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro