Province, Iannone: «Basta confondere le Istituzioni con la propaganda renziana»

Infante viaggi

«Dopo le dimissioni della deputata Elena Centemero da relatrice di maggioranza al ddl “svuotaprovince”, attendiamo le dimissioni del ministro Delrio». Lo dichiara il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone. «Il disegno di legge di cui si è iniziato a discutere in Aula questa mattina – spiega – è un vero mostro giuridico che, dopo i disastri creati ai territori attraverso i tagli alle finanze delle Province, getterà nel caos i servizi e nell’incertezza il futuro lavorativo dei nostri dipendenti».

  • assicurazioni assitur

«Si conferma – continua Iannone – il pastrocchio compiuto prima dal Governo Monti e poi da Letta, che si ostina a portare avanti uno spot che non garantirà alcun risparmio, anzi farà danno ai cittadini. Le riforme non si fanno con la propaganda». «Paradossale – conclude il presidente Iannone – è, poi, il caso di Matteo Renzi, che è stato per dieci anni presidente di Provincia, costruendo su questo la propria immagine e fortuna politica, e che oggi spinge per l’abolizione delle Province, affermando che si tratta di enti inutili abitati da parassiti».

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro