• Home
  • Cronaca
  • Torna dal mare e viene investita: 17enne cilentana in prognosi riservata

Torna dal mare e viene investita: 17enne cilentana in prognosi riservata

di Luigi Martino

Una ragazza di 17 anni di Agropoli è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. La giovane è rimasta vittima di un incidente ieri pomeriggio mentre tornava dalla spiaggia. Era in sella al proprio scooter in compagnia di un’amica. Alle 18 circa, lungo via Paino delle Pere, vicino la baia di Trentova, un’automobile ha travolto improvvisamente il mezzo a due ruote. La ragazzina ha battuto la testa contro l’asfalto e ha perso i sensi. L’amica, invece, ha riportato solo una lieve escoriazione. Ad allertare i soccorsi è stato il conducente della vettura, che si è subito fermato. La 17enne è stata accompagnata in ambulanza all’ospedale di Vallo. Sul posto, per i rilievi del caso, sono intervenuti gli agenti della polizia municipale di Agropoli, coordinati dal maggiore Maurizio Crispino. La famiglia di A.C. è in apprensione come tutta la comunità agropolese.

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019