Fisco: mancati versamenti tasse, sequestro beni per 1,2 mln euro

II nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Salerno ha eseguito un sequestro preventivo di quote societarie e beni immobili per il valore di 1,9 milioni di euro nei confronti di Giovanni Attanasio, amministratore di fatto della societa’ Lavoro.Doc di Pontecagnano. Il provvedimento è stato preso nell’ambito dell’inchiesta che il 6 e 7 agosto scorso ha portato già a un sequestro beni per oltre 8,2 milioni tra denaro contante, cambiali, assegni, orologi di valore ritrovati nel corso delle perquisizioni, opere d’arte, un trust, una decina tra conti correnti e depositi titoli, auto, immobili e terreni, azioni della Lavoro.Doc e le quote societarie di altre 5 società. L’autorità giudiziaria aveva in seguito autorizzato il parziale dissequestro di somme per la prosecuzione delle attività imprenditoriali e il pagamento rateale del cospicuo debito tributario maturato. Ora i sigilli riguardano il 100% del capitale sociale di due s.r.l., di cui una gestisce un supermercato nella provincia di Salernol’altra noleggia autoveicoli, con una flotta di oltre 100 autovetture, anche di lusso. La procura ha contestualmente provveduto alia nomina di un custode giudiziario per garantire anche in questo caso la continuità aziendale. Sono stati sottoposti a vincolo cautelare anche beni immobili recentemente pervenuti all’indagato ed offerti a tutela del credito erariale. Gli amministratori della societa’ Lavoro.Doc, che ha circa 1.300 addetti, avevano omesso versamenti al fisco per oltre 6 milioni di euro ed evaso imposte per 2 milioni di euro

©Riproduzione riservata