Violentava le figlie di 10 e 8 anni: 49enne rinchiuso in cella a Vallo della Lucania

15
Infante viaggi

Abusava delle figlie della convivente polacca: dieci anni di reclusione al piastrellista di Montecorvino. Lo ha deciso il gup Zambrano accogliendo la richiesta di rito abbreviato. Il pm Roberto Penna aveva chiesto due anni di meno. L’uomo, V.F.. di 49 anni, avrebbe avuto i primi approcci sessuali quando le piccole avevano solo 10 e 8 anni. Il piastrellista è detenuto nel carcere di Vallo della Lucania dallo scorso aprile. A far scattare le indagini fu la più piccola delle due sorelle, raccontando delle violenze subite. Dal 2007, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, le violenze non si sono mai interrotte. Per l’accusa il 49enne aveva instaurato in famiglia un clima di terrore che affiancava alla pedofilia e ai soprusi e maltrattamenti anche nei confronti della madre delle due ragazzine. La prova di quegli approcci sessuali, diventate violenze e rapporti completi sulla più piccola, è stata la registrazione di una conversazione in cui l’uomo ammetteva i rapporti con le minori. Le vittime hanno raccontato che l’uomo le minacciava di non farle uscire di casa e le costringeva a non andare a scuola.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

Fonte: La Città di Salerno

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl