Sala Consilina, proteste e disagi per la mancata raccolta di olii esausti

Si lamentano i cittadini di Sala Consilina per la mancata raccolta delle taniche contenenti olii esausti per uso alimentare da parte della società che ha sottoscritto un accordo con l’amministrazione comunale alla fine del mese di marzo.
I cittadini raccontano che la prima raccolta è stata regolarmente portata a termine, mentre negli ultimi tre mesi in moltissime zone di Sala Consilina, nonostante le persone nel giorno previsto dal calendario per il conferimento abbiano lasciato regolarmente sull’uscio di casa la tanica contenente l’olio esausto, la raccolta non è stata effettuata; si legge su La Città.
Questo disservizio causa un altro problema, ossia lo sversamento degli olii nei lavelli domestici o ancor peggio lungo la strada, causando in questo modo danno all’ambiente.

Fonte: La Città
http://lacittadisalerno.gelocal.it/