SS 166. I ringraziamenti di un padre

di Lucia Cariello

Michele Albanese direttore generale della Bcc “Monte Pruno” in seguito agli impegni assunti da Provincia e Regione in merito alla messa in sicurezza della SS. 166, ringrazia quanti hanno colto l’appello inviato alle istituzioni all’indomani dello scampato pericolo occorso al figlio Alfiero.

Ecco le sue parole:

“Intanto voglio esprimere il mio ringraziamento a tutti coloro i quali hanno espresso solidarietà a me ed alla mia famiglia.
 
Li voglio ringraziare uno per uno, perché le sofferenze vengono lenite anche attraverso questi gesti di attenzione umana.
 
E poi voglio ringraziare le istituzioni alle quali mi sono rivolto per la soluzione di un problema che coinvolge due territori, gli Alburni ed il Vallo di Diano, uniti da un’unica via di collegamento che, alle condizioni attuali, rappresentano un sentiero di guerra ad alto rischio per gli automobilisti che sono costretti ad attraversarla.
 
Ringrazio i mass media che hanno fatto da cassa di risonanza al problema e tutti i rappresentanti politici che, a parte la loro personale solidarietà che hanno inteso esprimermi, si sono impegnati nell’indurre la Regione Campania e lo stesso Governo ad interessarsi seriamente al problema, dimostrando la loro vicinanza al territorio di cui si sentono, ovviamente, parte integrante.

Un gioco di squadra che ha visto l’intero territorio coalizzarsi per il raggiungimento di un obiettivo comune in cui anche la politica, mettendo da parte tatticismi di parte, ha assunto una posizione bipartisan che può far soltanto bene al territorio.
 
Una grande prova d’orgoglio, insomma, della quale tutti noi, parte di questo territorio, possiamo considerarci fieri.
 
Ora aspettiamo i fatti ma con queste premesse siamo sicuri che nessun obiettivo ci sarà precluso”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019