Speronano auto carabinieri dopo furto in casa di due pensionati: arrestati 4 ladri

Infante viaggi

Hanno cercato di sfuggire ai militari che avevano ormai alle costole dopo un paio di colpi messi a segno in varie abitazioni del territorio. In realtà, come emerso dalle prime indagini in corso, i furti in abitazione  – per fortuna non degenerati in rapina – sarebbero stati tutti a San Gregorio Magno. Forse a distanza di poche ore. Con gli uomini della compagnia carabinieri di Eboli, diretti dal capitano Alessandro Cisternino, che ormai li tampinavano senza respiro, i ladri hanno tentato il tutto per tutto: hanno speronato l’auto dei militari e tamponato una vettura in transito per guadagnarsi la fuga. Facciamo un passo indietro. I malfattori sono stati intercettati a bordo di una Fiat Brava dalla pattuglia della stazione locale. L’immediato inseguimento, al quale hanno preso parte le pattuglie automontate delle stazioni di Buccino, Sicignano, Colliano e Contursi, è terminato al bivio di Palomonte dove i ladri hanno abbandonato il veicolo e tentato la fuga a piedi mescolandosi tra la gente che partecipava ad un funerale. I militari li hanno individuati e arrestati recuperando il bottino di 4000 euro sottratti ad una coppia di pensionati del posto a cui sono stati riconsegnati. Inoltre all’interno del veicolo sono stati rinvenuti attrezzi da scasso e chiavi universali per serrature. Gli arrestati,  tutti pregiudicati, sono stati associati al carcere di Salerno.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro