• Home
  • Politica
  • Emergenza acqua nel Cilento, nuovi guasti alla conduttura idrica del ‘Faraone’

Emergenza acqua nel Cilento, nuovi guasti alla conduttura idrica del ‘Faraone’

di Biagio Cafaro

Continuano a perdere acqua le condutture idriche del Cilento. Ieri un guasto improvviso ha creato disagi nei centri abitati di Castelnuovo Cilento, Pattano, Casalvelino, Acquavella, Droro, Carullo, Fornari, Pollica, Galdo, Celso Cannicchio, Campagne e San Mauro Cilento, mentre ulteriori disagi sono previsti per giovedì 6 marzo a Celso, frazione di Pollica dove il personale della Consac interromperà il servizio idrico a causa di urgenti lavori di manutenzione. Per questi motivi ieri si è tenuto un importante incontro fra amministratori e dirigenti di Consac Gestioni Idriche e sindaci dei comuni interessati per la discussione delle iniziative da intraprendere al fine di scongiurare i rischi di gravi disfunzioni del servizio idropotabile lungo i centri abitati della costa cilentana per la prossima estate.

Le disfunzioni possono con ogni probabilità interessare l’utenza residente e turistica se il verificarsi delle rotture della principale adduttrice del Consac, quella denominata ‘del Faraone’, dovesse proseguire con l’attuale drammatico ritmo.

«Solo interventi di profonda ristrutturazione del sottoservizio idrico, il cui finanziamento è stato più volte richiesto da Consac alla Regione Campania sulla base di progetti esecutivi cantierabili, potrà scongiurare il paventato rischio» fanno sapere dal Consac.

Al riguardo i Sindaci intervenuti all’incontro, hanno richiesto uno specifico urgente appuntamento  all’assessore all’ambiente Giovanni Romano per illustrare le gravi problematiche che interessano il servizio idropotabile del Cilento e individuare le più opportune iniziative di risoluzione. 

©

Twitter @BiagioCafaro

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019