Vallo della Lucania, rione Spio scende in piazza per Emanuele Scifo

Rione Spio di Vallo della Lucania si mobilita e scende in piazza con una manifestazione a 360 gradi: sport, teatro, musica ed enogastronomia per contribuire ad aiutare Emanuele Scifo, l’infermiere 33enne di Battipaglia, che da otto anni lotta contro una malattia rarissima che lo porta a perdere continuamente peso, la pseudo ostruzione intestinale cronica, aggravata da una gastroparesi. Da luglio 2013 è in lista d’attesa a Bologna per un trapianto multi viscerale di stomaco, intestino, duodeno, pancreas e milza. Ma in Italia i tempi sono lunghi, eccco perché la stessa clinica lo ha indirizzato al Jackson Memorial Hospital di Miami, dove i tempi sono molto più veloci e l’incidenza dell’intervento più alta.

La cifra richiesta è altissima, quasi un milione di euro. Lui questi soldi non ce li ha ma non si è perso d’animo e ha pensato al cuore grande della gente. Nel Cilento e in provincia di Salerno ogni giorno si moltiplicano nuove iniziative per il giovane. Tra le tante, quella che vedrà protagonista sabato 10 maggio il rione Spio di Vallo della Lucania con una manifestazione all’insegna dello sport, della musica e dell’enogastronomia che inizierà alle 18 alla palestra Aldo Moro e continuerà con stand, musica e teatro per tutta la serata. L’evento è organizzato dall’associazione Spio “Gerardo Battagliese” di Vallo della Lucania. Inoltre il comitato ‘Una corsa contro il tempo per Emanuele’ fa sapere a quanti vogliono organizzare manifestazioni o raccolte di denaro, che possono contattare il comitato all’indirizzo mail: scifoemanuele@libero.it  e al numero di telefono 0828 303232. Saranno forniti salvadanai autorizzati con stampa del logo del comitato al fine di evitare eventuali e spiacevoli speculazioni.

©Riproduzione riservata

La storia di Emanuele Scifo / Video

PER FARE UNA DONAZIONE: SCIFO EMANUELE – VIALE MANFREDI 13 -84091 BATTIPAGLIA (SA)

IBAN IT27B0101076094100000000456 Banco Di Napoli – Gruppo Intesa S.Paolo