Emergenza criminalità a Capaccio, furto con scasso a bar pompa IP: 3mila euro il bottino

Infante viaggi

Non si placa l’ondata di criminalità che sta interessando il territorio di Capaccio e che ha condotto il prefetto Gerarda Pantaleone a richiedere per giovedì alle 12 la costituzione di un tavolo di lavoro. L’ultimo episodio criminoso, in ordine di tempo, si è verificato nella notte tra lunedì e martedì quando alcuni ladri sarebbero penetrati nel bar attiguo alla pompa di benzina IP che si trova in località Ponte Barizzo sulla Sp11. Dalla testimonianza del gestore del locale, pare che i ladri dopo aver forzato l’ingresso sul retro avrebbero portato via tagliandi ‘gratta e vinci’ per un valore di circa 3mila euro.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Capaccio Scalo che si servono di alcuni filmati tratti dalle telecamere a circuito chiuso in dotazione dell’esercizio commerciale. La vicenda è solo l’ultima dei tanti fatti criminosi che hanno portato il primo cittadino di Capaccio Italo Vota a richiede l’intervento, a mezzo lettera, del tavolo di lavoro poi convocato dal prefetto: «La gente non si sente più sicura – dichiara Voza – Le forze dell’ordine lavorano con grande sacrificio ma il territorio è molto vasto e frastagliato. Occorre potenziare i controlli sul territorio aumentare il livello di sicurezza – conclude il primo cittadino di Capaccio – Ancora di più ora che l’estate è alle porte e con l’aumento della popolazione è ancora maggione il rischio di fenomeni di criminalità».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro