Sabrina Capozzolo sull’ospedale di Agropoli e la sua interrogazione parlamentare

Infante viaggi

L’agropolese Sabrina Capozzolo, deputata del Pd, nei giorni scorsi ha presentato una interrogazione parlamentare in difesa dell’ospedale di Agropoli ma ancora non ha ricevuto risposte da parte del ministero della Salute.

«La vicenda dell’ospedale di Agropoli continua a complicarsi ogni giorno di più e la non chiarezza e le continue modifiche sul suo “destino” non ci aiutano. Tutto ciò agita gli animi e rende il lavoro di tutti sempre più difficile e caratterizzato da rivendicazioni e accuse che sono un forte ostacolo per un proficuo dialogo. E’ fondamentale mantenere la calma e attendere il 12 Luglio, data in cui, si avrà la sentenza del Consiglio di Stato». E’ quanto dichiara Sabrina Capozzolo in merito all’interrogazione parlamentare presentata alla Camera dei deputati sulla chiusura dell’ospedale di Agropoli.

  • assicurazioni assitur

«Anche il ministero della Salute fatica a trovare una soluzione a questo intricato puzzle di norme e di leggi che nel tempo hanno creato solo una gran confusione, impedendo di capire chi deve far cosa e perché. Per tali ragioni mi è stato riferito che il ministero della salute non ha ancora tutti gli elementi per potersi pronunciare sull’interrogazione che ho presentato ormai da più di quindici giorni. Nonostante ciò l’attenzione sull’ospedale non è scemata minimamente, stiamo facendo il possibile per ottenere risposte che non siano solo parole ma che possano essere avvalorate da documenti che ne attestino la veridicità. Per quel che riguarda la mia posizione di parlamentare, il mio personale impegno è vigile e motivato dalla forte convinzione che il Pronto Soccorso nella sua totalità debba essere garantito. Non si può esporre la popolazione locale e turistica a gravi rischi per la loro incolumità e tutela della salute».

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur