Capaccio, torneo di calcio: primi fondi per il conto “Capaccio Solidale”

Il torneo di calcio solidale, organizzato nei giorni scorsi dall’assessore alle politiche sociali Rossana Barretta e dal consigliere delegato allo sport Franco Sica, si è concluso con la vittoria della squadra formata dai dipendenti del mercato ortofrutticolo di Paestum. Ma la “vittoria” più importante è stata la somma cospicua raccolta tra partecipanti e spettatori, che costituisce il primo importante versamento sul conto “Capaccio solidale”, un conto nato a seguito di un protocollo d’intesa tra enti e associazioni per avere a disposizione liquidità in casi di necessità urgenti di famiglie indigenti.

Sei le squadre che hanno preso parte al torneo in rappresentanza dei vari enti e istituzioni del territorio (amministrazione comunale, polizia locale, carabinieri, forestale, consorzio di bonifica, mercato ortofrutticolo).

«E’ stato un momento ludico-sportivo, ma soprattutto un’occasione per raccogliere fondi per le persone bisognose del nostro territorio. – afferma Rossana Barretta assessore alle politiche sociali – Il successo del torneo è la dimostrazione che si possono ottenere risultati importanti anche facendo cose semplici e gioiose».

«Questo torneo rappresenta un esempio di come lo sport può rappresentare un momento di utilità sociale e, nel particolare, di solidarietà.  – dice il consigliere Franco Sica – E’ stato un evento sportivo improntato al sano divertimento oltre che animato da un fine di solidarietà. La riuscita è confermata anche dalla disponibilità dei partecipanti a ripetere il torneo il prossimo anno».

 Un’altra novità in ambito sportivo: nei giorni scorsi, durante un incontro con tutte le società sportive presenti nel comune di Capaccio, si è deciso che su tutte le divise sportive, indipendentemente dalla disciplina, comparirà il logo del Comune. Un’iniziativa che ha lo scopo di rafforzare il sentimento di appartenenza ad una unica comunità, superando gli l’individualismo di ciascuna contrada.