• Home
  • Cronaca
  • Polla, crisi Ergon spa: la Monte Pruno chiama alle responsabilità tutti i Comuni

Polla, crisi Ergon spa: la Monte Pruno chiama alle responsabilità tutti i Comuni

di Marianna Vallone

Si è tenuto nel pomeriggio di venerdì, presso la sede amministrativa della Banca Monte Pruno, un incontro per riuscire a trovare delle soluzioni adatte a risolvere l’ormai duratura situazione problematica della Ergon Spa, la società che si occupa dello smaltimento dei rifiuti e che avrebbe una situazione debitoria di quasi 7 milioni di euro.

Sono stati illustrati da parte del presidente dell’organo liquidatore, Nicola Radesca, le linee guida per la risoluzione delle criticità economiche e finanziarie della società. È apparso evidente come «il futuro della Ergon passi per una riduzione complessiva dei costi e per il rapido recupero di tutti i crediti vantati nei confronti degli Enti». Il responsabile dell’area crediti della Banca, Antonio Pandolfo, presente all’incontro,« ha dato la massima disponibilità per sostenere la Ergon SPA nel pagamento almeno della prossima mensilità ai dipendenti».

Il direttore generale Michele Albanese ha sottolineato che «l’impegno della Banca è subordinato, ovviamente, ad una seria riflessione da parte di tutti gli Enti comunali clienti della Ergon spa, i quali dovranno rispettare con maggiore costanza tutti gli impegni assunti e regolarizzare, il prima possibile, i pagamenti dovuti, evitando inutili e sterili polemiche che non fanno altro che aggravare la situazione di numerose famiglie che lavorano per la Ergon E’ impensabile che queste famiglie debbano vivere momenti così difficili non percependo gli stipendi dovuti. Bisogna tener conto della dignità di queste persone che hanno esigenze e bisogni come tutti».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019