• Home
  • Cronaca
  • Pollica capitale della dieta mediterranea, istituito Osservatorio regionale: tra le iniziative un progetto con la Disney

Pollica capitale della dieta mediterranea, istituito Osservatorio regionale: tra le iniziative un progetto con la Disney

di Marianna Vallone

Da centro studi a Osservatorio regionale, Pollica è ormai la capitale della dieta mediterranea. Il biologo e fisiologo americano Ancel Keys aveva trascorso 30 anni della sua vita nel piccolo borgo cilentano per studiare gli effetti positivi del regime alimentare tipico del luogo: e pochi giorni fa la notizia che la Regione Campania ha deciso di istituire un Osservatorio regionale per la dieta mediterranea, con funzioni consultive, propositive e di monitoraggio sulle politiche della Regione in materia di promozione e sostegno del modello di sviluppo durevole, incentrato sulla dieta mediterranea.

Il Centro studi di Pollica, attivo dal 2011 nel ricordo del “sindaco pescatore” Angelo Vassallo, ha messo in piedi diverse iniziative. Tra le tante quella di dar vita a un progetto in corso di definizione con la Disney per la divulgazione della dieta mediterranea. «Una pubblicazione stile Topolino di una cinquantina di pagine, che narra ai piu’ piccoli la storia della dieta mediterranea», ha commentato all’Adnkronos il sindaco di Pollica, Stefano Pisani, che sta pensando anche a una app per dispositivi mobili, smartphone e ipad, una sorta di «gioco con domande e risposte sul regime alimentare».

L’Osservatorio è costituito da Vito Amendolara, ex assessore regionale all’Agricoltura, che sarà il presidente. Con lui lavoreranno rappresentanti degli assessorati regionali al Turismo, all’Ambiente, alla Cultura e all’Agricoltura, il presidente del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano Amilcare Troiano, il presidente dell’Associazione per la dieta mediterranea, Alessandro Notaro, il direttore generale dell’Accademia della lunga vita di Ravello, Attilio Bianchi. Felice Vertullo, in rappresentanza dell’Unione regionale delle Camere di Commercio della Campania, Katherine Esposito, endocrinologa in rappresentanza del Consorzio regionale per la ricerca applicata in agricoltura (Craa) e Loredana Baldi dell’Osservatorio regionale per la sicurezza alimentare (Orsa).

La partecipazione ai lavori dell’Osservatorio, che avrà sede presso Palazzo Capano a Pollica, è a titolo gratuito.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019