Vibonati, FareVerde denuncia degrado e rifiuti sulla spiaggia Li Piani (FOTO)

Infante viaggi

Il degrado e l’incuria sono dovunque. Fare Verde Cilento ha pertanto inoltrato un esposto al comune di Vibonati chiedendo come mai ancora ai primi di febbraio 2014 pezzi di stabilimento (amovibile) e rifiuti di ogni genere siano presenti sulla spiaggia di Li Piani. Si tratta di rifiuti esposti all’intemperie e alle mareggiate, rendendo il luogo, insignito ogni anno con il riconoscimento della FEE, impresentabile e pericoloso.

La spiaggia di Li Piani doveva rappresentare il fiore all’occhiello del comune di Vibonati, molto attento, per scelta, alla tutela dell’ambiente. Sull’arenile erano presenti aree dunali e vegetazione psammofila con abbondanti gigli di mare . Tanto è vero che sul tabellone che fa ancora bella mostra sul lido è scritto: «sulla spiaggia è vietato tra l’altro il danneggiamento, l’estirpazione, la raccolta e la detenzione ingiustificata delle associazioni vegetali della prima duna nonché il calpestio delle aree dunali recintate e non».

  • assicurazioni assitur

Alla foce del torrente Cacafava, dove si riversano le acque del depuratore comunale, è da tempo costruito un lido giallo e blu con veranda autorizzato come amovibile che ha distrutto in parte la vegetazione psammofila presente. Lo stabilimento non veniva tuttavia rimosso finita la stagione tanto è vero che Fare verde segnalò la ‘stranezza’ al comune. Quest’anno si è assistito allo smontaggio parziale del lido, rimasto quindi a metà. Rifiuti di ogni genere, alcuni riferibili sicuramente al lido, sono tuttavia rimasti sulla spiaggia sparpagliati dovunque dalle mareggiate di gennaio. Le mareggiate hanno sollevato le intelaiature in ferro alla base dello stabilimento, mentre chiodi e viti arrugginiti sporgono dovunque, rendendo l’arenile pericoloso per chiunque voglia farvi una passeggiata.

assicurazioni assitur