Sgominata banda della droga in tutta provincia di Salerno: ecco i nomi dei 42 arrestati

Infante viaggi

Rifornivano le principali piazze di spaccio della provincia di Salerno. All’alba di martedì il maxi blitz: quarantadue ordinanze di custodia cautelare, 160 giovani, tra i 16 e i 30 anni, segnalati alla prefettura, oltre 1500 dosi sequestrate, tra hashish e marijuana e più di 300 militari impiegati nel maxi blitz. Sono i principali numeri dell’operazione antidroga del comando provinciale dei carabinieri di Salerno, agli ordini del colonnello Riccardo Piermarini, che ha smantellato un’organizzazione criminale dedita alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. I provvedimenti sono stati eseguiti a  Salerno, Capaccio, Battipaglia, Eboli, Varese, Torino e Napoli.

Le indagini, coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di Salerno, hanno condotto i carabinieri del comando provinciale a dare esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura cautelare, nei confronti di 42 persone tutte ritenute responsabili  a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti a Salerno e Provincia. Tra gli arrestati risultano anche quattro donne che avevano il compito di effettuare le staffette ai corrieri ed in alcuni casi di trasportare lo stupefacente. In pratica i gruppi criminali, per eludere gli investigatori, avrebbero utilizzato in maniera esclusiva per il “lavoro”, telefoni cellulari con intestatari fittizi, solo per questo tipo di comunicazioni, che comunque avvenivano attraverso un linguaggio criptico. Dalle indagini, inoltre, è emerso che tra la clientela c’era anche un noto avvocato penalista di Eboli oltre a diversi imprenditori della zona. «Dato particolarmente interessante, anche al fine di verificare il grado di pervadenza nel tessuto sociale dell’utilizzo di droghe».

«Il risultato ottenuto stamani è molto importante non solo sotto l’aspetto del contrasto alla diffusione della droga, ma anche e soprattutto sotto il profilo di una prevenzione futura» ha dichiarato il comandante della Legione Carabinieri Campania, il generale Carmine Adinolfi, che stamani a Salerno si è voluto congratulare di persona con i militari del comando provinciale che all’alba hanno smantellato quattro organizzazioni dedite allo spaccio di stupefacenti nel Salernitano. «Bisogna fare di tutto e di più per contrastare questo fenomeno – ha detto il generale Adinolfi – ai giovani dobbiamo far capire che la droga non è la soluzione della vita, ma è qualcosa che la distrugge».

Ecco tutti i nomi degli arrestati:

Traferiti in carcere:

1. Giovanni Gambone, 50enne pregiudicato di Eboli;
2. Mario Ruggiero, 22enne pregiudicato di Eboli;
3. Daniele Vitale, 30enne pregiudicato di Eboli;
4. Hakim Ben Hammar, 21enne pregiudicato di Eboli;
5. Orlando Santimone, 29enne pregiudicato di Eboli;
6. Luciano Ursi, 24enne incensurato di Eboli;
7. Michele Ginetti, 31enne pregiudicato di Eboli;
8. Ilario Darino, 33enne pregiudicato di Eboli;
9. Alfredo Giordano, 31enne pregiudicato di Eboli;
10. Giuseppe D’Agostino, 34enne incensurato di Eboli;
11. Alfonso Nicotera, 30enne pregiudicato di Eboli;
12. Gerardo Marrazzo, 35enne pregiudicato da Battipaglia;
13. Giuseppe Gallo e Ciro Abbate, rispettivamente di 48 e 31 anni, entrambi pregiudicati di Torre Annunziata (NA);
14. Pasquale Boccalupo, 30enne pregiudicato di Pellezzano (SA);
15. Alfonso Celano, 26enne incensurato di Baronissi (SA);
16. Luca Delfino, 32enne pregiudicato da Salerno.

Sono stati collocati agli arresti domiciliari:

  • Vea ricambi Bellizzi

1. Sabrina Ginetti, 38enne incensurata da Eboli;
2. Sabrina Mazzara, 33enne incensurata da Eboli;
3. Daniele Albano, 29enne pregiudicato da Eboli;
4. Emilio Ferrazzuolo, 28enne incensurato da Eboli;
5. Raffaele Russo, 29enne incensurato di Capaccio (SA);
6. Domenico Sacco, 32enne pregiudicato di Pomigliano D’Arco (NA);
7. Leopoldo Ferullo, 34enne incensurato da Salerno;
8. Fabio Saravalle, 31enne pregiudicato da Salerno;
9. Franco Sasso, 50enne pregiudicato di Baronissi (SA);
10. Domenico Zottola, 36enne incensurato di Baronissi (SA);
11. Domenico Napoli, 35enne pregiudicato di Pellezzano (SA);
12. Domenico Napoli, 30enne pregiudicato, omonimo del precedente residente a Roma;
13. Domenico Stabile, 24enne incensurato di Baronissi (SA);
14. Natale D’Alessandro, 29enne pregiudicato di Nocera Inferiore (SA);

È stata disposta la misura dell’obbligo di dimora per:

1. Raffaele Calandra, 34enne pregiudicato di Eboli;
2. Andrea Mastromarino, 24enne incensurato di Eboli;
3. Angelo Grasso, 38enne incensurato di Eboli;
4. Rita Pironti, 51enne pregiudicata di Eboli;
5. Antonio Rosario De Nigris, 21enne pregiudicato di Eboli;
6. Giacomo Turi, 42enne pregiudicato da Battipaglia;
7. Loredana Noschese, 41enne pregiudicata di Baronissi (SA);
8. Giovanni Frusciante, 25enne pregiudicato di Salerno;
9. Francesco D’Isabella, 25enne pregiudicato di Marina di Camerota (SA);
10. Gianluca Persiano, 23enne di Baronissi;

Gli altri indagati sono:

1.Antonio Albano, 25 anni di Eboli;
2.Adolfo Ardovino, 33 anni di Salerno;
3.Carmine Bello, 31 anni di Eboli;
4.Antonio Camperlingo, 39 anni di Laureana Cilento;
5.Massimiliano Carusio, 41 anni di Salerno;
6.Rosanna Cetrulo, 28 anni di Eboli;
7.Vincenzo Cozzo, 29 anni di Camerota;
8.Carmine Cuomo, 23 anni di Nocera inferiore;
9.Pietro De Marino, 30 anni di Salerno;
10.Pietro De Prisco, 52 anni di Sant’Egidio del Monte Albino;
11.Mauro Di Biase, 36 anni di Eboli;
12.Giovanni Luzzi, 34 anni di Baronissi;
13.Giovanni Mazzocchi, 33 anni di Eboli;
14.Natalino Migliaro, 29 anni di Battipaglia;
15.Giuseppe Mirra, 33 anni di Campagna;
16.Renato Nicotera, 52 anni di Eboli;
17.Marco Parisi, 23 anni di Salerno;
18.Francesco Perilli, 31 anni di Salerno;
19.Vito Rocco, 20 anni di Eboli;
20.Giancarlo Rossi, 27 anni di Capaccio;
21.Andrea Saturno, 24 anni di Marina di Camerota;
22.Francesco Tramontano, 31 anni di Nocera Inferiore.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro