Imprenditore cilentano tra acquirenti calcio Napoli? Lui smentisce, ma «ho incontrato De Laurentiis»

Lui, a De Laurentis l’ha incontrato, ma non in questi giorni, ha detto al giornaledelcilento. Mentre più recenti sono incontri con imprenditori cinesi citati come interessati all’affare. Che il giovane cilentano ci possa essere con un piede dentro e un altro fuori lo dice più la storia del calcio mercato, fatta di ipotesi, chiacchiericcio, indiscrezioni, panzanate e smentite che spesso si traducono in quotazioni a ribasso o a rialzo, che gli elementi certi.

Parliamo della notizia che ha fatto il giro del Cilento in poche ore e che riguarda un giovane imprenditore cilentano  che sarebbe interessato ad entrare, in qualche maniera, nella trattativa del Napoli Calcio. Messa così è stata seccamente «smentita», ma non senza lasciare dubbi sulla sua partecipazione alle manovre. In contatto telefonico con il giornaledelcilento, Roberto Esposito, blogger e imprenditore 30enne, di Vallo della Lucania, parla di incontri con De Laurentis e con gli imprenditori cinesi, citati anche sull’affare Napoli calcio, ma in tempi lontani e per ragioni diverse da quelle paventate. Esposito, negli ultimi anni, ha fatto molto parlare di sé per i suoi Guiness World Record sul web e il lancio della startup milionaria DeRev ha smentito al Giornale del Cilento la notizia di un suo acquisto della società calcio Napoli.  

La mail anonima A diffondere la notizia una mail anonima. Già da qualche tempo la vendita della società sportiva calcio Napoli è agli onori della cronaca e, a più riprese, sono stati avvistati sceicchi arabi e magnati cinesi nel capoluogo campano per presunte trattative di acquisizione del club con milioni di tifosi nel mondo. «Secondo le indiscrezioni – si legge nella mail anonima – pare che anche un cilentano sia tra i protagonisti dell’operazione: si tratta di Roberto. Come confermato da un noto imprenditore napoletano, Esposito avrebbe partecipato a vari incontri con Aurelio De Laurentiis, patron degli azzurri, e nei giorni scorsi avrebbe incontrato in un hotel di Milano gli esponenti di una holding cinese interessata a rilevare la società sportiva tramite un proprio fondo di investimento. Roberto Esposito, fondatore di una delle più famose piattaforme innovative in Italia, non sarebbe solo un intermediario ma uno dei diretti protagonisti della trattativa multimilionaria che, se andasse in porto, vedrebbe per la prima volta un cilentano entrare in quota nella società sportiva e collocherebbe il Napoli al livello delle grandi squadre del calcio europeo».

«Ho incontrato De Laurentis e i cinesi» Roberto Esposito racconta al Giornale del Cilento che ad Aurelio De Laurentis l’ha incontrato, così come i Cinesi: «Con De Laurentiis ci siamo incontrati mesi fa – ha detto -, ma non in merito all’acquisto del Napoli. Smentisco la mia partecipazione a qualsiasi trattativa sul Calcio Napoli. Sono effettivamente a Milano e gli incontri con il gruppo cinese sono reali, ma riguardano Expo2015 e il lancio di una mia nuova startup che avverrà nei prossimi mesi».