Premio sportivo per tiro con arco a Gioi, sindaco Salati: «Turismo che esca dai canoni tradizionali»

Infante viaggi

Un premio importante è stato consegnato lunedì a Napoli al Comune di Gioi. Al Comune cilentano, rappresentato dal primo cittadino Andrea Salati, è stato consegnato il premio poiché «si è distinto nello scorso anno sportivo per aver organizzato, in collaborazione con l’associazione sportiva e culturale “Gli Arcieri di Avalon”, all’interno della Rete dei Sentieri della Montagna Serra una serie di gare di tiro dinamico con l’arco».

«Un riconoscimento che premia la nostra costanza – ha affermato il sindaco Andrea Salati – nel valorizzare la comunità che siamo chiamati ad amministrare perché attraverso lo sport, in questo caso la disciplina del tiro dinamico con l’arco, cerchiamo di far conoscere un’area come quella dei sentieri della Montagna Serra che abbiamo rivalutato per un turismo che esca dai canoni tradizionali e si affacci verso nuovi scenari. Al nostro fianco abbiamo trovato Giovanni Maio, membro del Comitato territoriale Uisp e consigliere del Coordinamento Area Giochi Tradizionale regionale, che ci sta dando una mano fondamentale per diffondere questa iniziativa che speriamo nei prossimi anni possa trovare sempre maggiore proseliti».

  • Vea ricambi Bellizzi

Alla manifestazione napoletana hanno preso parte il presidente del consiglio nazionale Usip Gianni Cossu, l’assessore allo Sport del Comune di Napoli Giuseppina Tommasielli e il consigliere regionale Gianfranco Valiante.

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur