• Home
  • Cronaca
  • Strade provinciali, Coscia (Pd): «Adottare procedure di urgenza»

Strade provinciali, Coscia (Pd): «Adottare procedure di urgenza»

di Marianna Vallone

 «Mentre si continua a parlare di competenze fra Enti e di ipotetici ulteriori finanziamenti per la messa in sicurezza e la viabilità provinciale, ci chiediamo, e si chiedono soprattutto i cittadini: quando si aprono i cantieri per iniziare i lavori sulle strade della nostra provincia? Mentre la situazione è di piena emergenza e difficoltà, perché si ricorda che la gente è impedita a spostarsi per andare al lavoro, a scuola o per avere assistenza sanitaria, ancora si parla di procedure da adottare per risolvere problemi impellenti ed urgenti». A dichiararlo con una nota è Giovanni Coscia, capogruppo provinciale del Partito democratico.

«Normalità e buon senso vorrebbe – ha continuato – che davanti a vere e proprie calamità ed emergenze, venissero logicamente adottate soluzioni immediate, che proprio per fronteggiare situazioni straordinarie, travalichino le procedure e i burocratismi ordinari. Non vorremmo che solo a  seguito di qualche disgrazia,  tutti gli attori preposti, improvvisamente si sveglino e si adoperino per cercare ormai tardivi ed inutili rimedi».

«Ribadiamo, altresì, – ha detto poi Coscia – e poniamo la problematica della generale attenzione che la Provincia deve istituzionalmente avere per tutela del territorio, a partire dal Servizio di Antincendio svolto dagli idraulico-forestali, la cui carenza è una della cause degli eventi franosi che si manifestano sul nostro territorio».

«Nel merito – ha continuato il capogruppo – esigiamo la necessità, di riprendere questione degli idraulico-forestali a tempo determinato della Provincia di Salerno, occupati dal 2005 fino al 2011 nel Servizio Antincendio Provinciale, in tutti quei Comuni (tra i quali anche quelli di Salerno, Cava, Eboli, etc.), nei quali non vi sono le Comunità montane, operai che per sei anni hanno supportato, con impegno e dedizione, il personale, a tempo inderminato della Provincia di Salerno, (ormai ridotto  a 12 unità idonee su 36),  che hanno svolto un Servizio fondamentale, necessario e di pubblica utilità, di competenza della Provincia di Salerno,  quale funzione primaria, delegata con apposita legge regionale,  riproponendo la questione in Consiglio Provinciale». 

«Come gruppo del Partito democratico provinciale – ha concluso Coscia – continueremo ad essere  impegnati a verificare che dalle delibere si passi, senza perdere altro tempo, alla apertura dei cantieri e soprattutto ad aprire le strade, per  consentire a tanti nostri cittadini, di esercitare il sacrosanto diritto a  potersi spostare liberamente e senza pericolo».

©

Twitter @MariannaVallone

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019