• Home
  • Cronaca
  • Picchiano e sequestrano un ragazzo a Vallo della Lucania, forse per soldi: arrestati due giovani

Picchiano e sequestrano un ragazzo a Vallo della Lucania, forse per soldi: arrestati due giovani

di Marianna Vallone

E’ stato avvicinato in un bar e costretto con la forza a salire a bordo di un’auto. Il fatto è successo nei giorni scorsi a Vallo della Lucania. La vittima, un ragazzo del posto, dopo essere stato portato in una campagna e picchiato da due coetanei con schiaffi e pugni al volto, è stato costretto a consegnare il portafoglio con all’interno qualche euro. Finito il pestaggio è stato abbandonato nei pressi di casa sua dove poi è stato soccorso dai familiari e trasportato d’urgenza al San Luca di Vallo. A finire nei guai due ragazzi del posto, arrestati nella giornata di mercoledì dai militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Vallo della Lucania. I due, già noti alle forze dell’ordine, sono stati rintracciati subito dai carabinieri della compagnia di Vallo, diretta dal capitano Giulio Presutti. Per gli inquirenti sono responsabili, in concorso tra loro, dei reati di rapina e sequestro di persona ai danni di un loro coetaneo. L’epilogo veloce è stato reso possibile dal lavoro dei militari che arrivati sul posto hanno preso le prime dichiarazioni del giovane, in evidente stato di shock, e anche di alcuni avventori del bar dove il ragazzo è stato adescato. Raccolte le dichiarazioni e messo a punto i dettagli, i carabinieri hanno raggiunto i due aggressori nelle loro rispettive case, dove hanno anche trovato l’auto usata per il sequesto, con all’interno macchie di sangue ancora fresche. I due sono adesso ai domiciliari, in attesa del rito per direttissima, come disposto dal pm Alfredo Greco, della procura della repubblica del tribunale di Vallo della Lucania, che da subito ha coordinato l’attività di indagine avviata dai carabinieri.

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019