Chiusura ospedale Agropoli, consiglieri regionali Pd: «E’ uno schiaffo al Cilento»

Infante viaggi

«Il provvedimento di chiusura dell’Ospedale di Agropoli, riferimento di decine di migliaia di cittadini, fortemente voluto dal governatore Caldoro e dall’Asl di Salerno è, in mancanza di una seria riorganizzazione della rete ospedaliera e di un piano di emergenza efficace, uno schiaffo al Cilento ed alle sue progettualità di vita e di sviluppo, una mortificazione per i  diritti essenziali dei cittadini». Con queste parole, i consiglieri regionali del Pd, Gianfranco Valiante, Anna Petrone, Donato Pica e Antonio Valiante commentano con una nota la notizia della chiusura definitiva dell’ospedale di Agropoli.

L’ospedale di Agropoli chiude, sarà convertito in Psaut

Leggi le motivazioni del Tar

«Il disegno della giunta Caldoro – continuano – distante dalle esigenze del territorio e dai diritti costituzionalmente garantiti ai cittadini, si concretizza sempre più chiaramente con la continua mortificazione della provincia di Salerno, esposta ad una politica regionale centralizzata, interessata al particolare e faziosa. Siamo stati e restiamo accanto ai cittadini di Agropoli e di tutto il Cilento sostenendo fino in fondo, in qualsiasi forma, la dignità dei loro diritti. Caldoro risponderà personalmente di quanto, ci auguriamo mai dovesse accadere ai cittadini cilentani».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

Leggi anche Chiuso ospedale di Agropoli, Alfieri: «Non è Tar che chiude ospedale, ma irresponsabile volontà politica»

Cilento sconfitto, chiuso l’ospedale di Agropoli: ecco le motivazioni del Tar

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro