• Home
  • Politica
  • Elezioni di Padula. Il Tar sul ricorso di Tepedino: “ricontrollare le schede nulle”

Elezioni di Padula. Il Tar sul ricorso di Tepedino: “ricontrollare le schede nulle”

di Marianna Vallone

Alle amministrative del 16 maggio scorso, per sette voti di scarto Paolo Imparato diventava sindaco di Padula. Già da allora, però, il capogruppo della lista civica “Padula libera“, Dario Tepedino, iniziava la sua battaglia: ricontrollare le schede nulle.

Oggi, a distanza di sei mesi dal ricorso, arriva la risposta del Tar di Salerno: saranno inviate alla Prefettura e ricontrollate le sole schede nulle.

Nei giorni scorsi, l’opposizione consiliare di Padula – capeggiata dallo stesso Tepedino – ha chiesto le dimissioni di Imparato attraverso un manifesto pubblico affisso sui muri della città.

I motivi sarebbero la cattiva gestione dell’isola ecologica – si legge – e la scelta di una struttura alberghiera per ospitare dei profughi del nord Africa.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019