Campania, De Luca presenta la giunta: valanga di donne e il fedelissimo Bonavitacola

Valanga di donne, sei su otto assessori, e il fedelissimo Fulvio Bonavitacola alla vicepresidenza: è la nuova giunta regionale della Campania, presentata stamattina dal governatore Vincenzo De Luca. Insediato ufficialmente in Regione, De Luca ha reso nota la composizione della giunta: a Bonavitacola è stata affidata la vicepresidenza e la delega all’urbanistica, a Serena Angiuoli la delega ai Fondi dell’Unione Europea, a Lidia D’Alessio il bilancio, a Valeria Fascione, l’internazionalizzazione e start up, a Lucia Fortini, scuole e pari opportunità, a Chiara Marciani, formazione e lavoro, a Sonia Palmieri, risorse umane e patrimonio e ad Amedeo Lepore le attività produttive. «Abbiamo rispettato l’impegno a dar vita a una giunta – spiega De Luca ai giornalisti – al di fuori di ogni logica politica, nell’assoluta autonomia e caratterizzata da forti competenze professionali». Sono tutti docenti e l’assessore più giovane, la Marciani, ha 38 anni. Lei avrà la delega alla Formazione per aver avuto in passato incarichi di programmazione, attuazione e controllo dei Fondi Europei. «Terrò per me l’Agricolutura – spiega il governatore – perchè è un settore che mi è sempre piaciuto. Saranno di mia competenza tutti i settori che non sono inclusi negli assessorati che ho nominato». «Abbiamo dato inizio alla nostra avventura istituzionale nella Regione ‪‎Campania‬. Il mio compito – ha concluso –  diversamente da quelli che mi hanno preceduto, non è fare la storia del passato, ma risolvere i problemi della Campania. Costi quel che costi».

©Riproduzione riservata