Vallo della Lucania, per il concerto di Natale l’esibizione dell’Orchestra da camera del Cilento e Vallo di Diano

0
4

Patrocinato dal comune di Vallo, il concerto natalizio di quest’anno del Cral si terrà il 12 dicembre alla Provvidenza di Vallo della Lucania e vede l’esibizione di veri artisti, a iniziare dai direttori: i maestri Santina De Vita e Manfredo D’Alessandro, direttore del Coro “Bianca Maria Gigi”, di Marina di Camerota e dell’Orchestra da camera del Cilento e Vallo di Diano. Il Cral, guidato da Virginia Casaburi, prosegue nella sua opera di promozione culturale nel Cilento. Fondato nel 1984, vuole continuare in maniera convinta la sua mission iniziale: l’aggregazione e la valorizzazione delle risorse del territorio, nel caso specifico dell’arte, dei talenti locali.

Importante per il Cral è la collaborazione con altre associazioni ed istituzioni del territorio. In scaletta, arrangiati dal Maestro D’Alessandro, gli ascoltatori troveranno Mascagni, Mozart, Bach, ma anche Bocelli, N. Rota, il jazz di H. Mancini e il rock di Zucchero e M. Jackson. Non mancherà la musica napoletana e il magico tango di Astor Piazzolla, per chiudere, ovviamente, con le magiche atmosfere natalizie come White Christmas e Oh happy day. La Schola cantorum San Pantaleone e la Corale Ensamble Vallese faranno da splendido legame tra i vari generi musicali in programma.

Saranno supportati dal quintetto G. Martucci e da musicisti d’eccezione come quelli dell’Accademia mandolinistica salernitana. L’Orchestra da Camera del Cilento e Vallo di Diano chiude un programma musicale di prestigio. A incantare il pubblico ci penserà inoltre il pluricampione del mondo di Fisarmonica diatonica Alessandro Gaudio che stupirà gli ascoltatori per le sue acrobazie musicali. Nel 2013 Gaudio partecipa al Music reality show a Castelfidardo mentre in Russia vince il 63° trofeo mondiale CMA. Nel 2014 intraprende un progetto con il percussionista Gianluca Perazzo di musica ethno- jazz: Diatonic Duo. Con Marcello Pietromica (campione italiano 2014 sezione fisarmonica diatonica junior), Manuel Scarpitta (campione mondiale 2014 sez fisarmonica diatonica junior) e Francesco Chiariello (campione italiano 2014 sezione organetto junior) forma gli Ethnotrio.

Voce simbolo dello spettacolo sarà il Baritono Juan Possidente. Apprezzato interprete del repertorio lirico e lirico leggero, fa del fraseggio e della profondità timbrica, nonché di un’emissione ricca di colori, le armi che gli hanno permesso di interpretare con successo i ruoli più diversi: Ping di un’applauditissima “Turandot” prodotta da Opera Festival Firenze, diretta da Armando Krieger e da George Sullivan per il Teatro dell’Ermitage di S. Pietroburgo. E’ stato un appassionato Silvio nei “Pagliacci” del Teatro Verdi di Salerno. Per Roberto De Simone ha cantato la “Serva Padrona”. Nel 2014 ha aperto l’anno con il Concerto di Capodanno con l’Orchestra Scarlatti a Napoli.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here