Movida rumorosa, a Vallo della Lucania piovono multe e ordinanze

Esercenti multati a Vallo della Lucania per non aver rispettato le ordinanze del sindaco Antonio Aloia sulla movida. Dal Comune sono state emesse sei ordinanze ingiuntive. In particolare P.G., barista, il 1 giugno 2013 alle 0,10 organizzava un intrattenimento “karaoke” senza essere munito di autorizzazione. È stato pertanto multato per 500 euro. Inoltre lo stesso, titolare di autorizzazione di tipo A (ristorazione) per l’esercizio di somministrazione di alimenti e bevande esercitava lo stesso giorno e alla stessa ora, in altro locale sito al piano superiore dello stesso immobile, attività di somministrazione di alimenti e bevande di categoria B (bar, caffè, pasticceria), senza autorizzazione. Per questa violazione dovrà pagare 2500 euro. Accertata una violazione anche a carico di M.C. che ha organizzato presso un ristorante di Pattano un intrattenimento musicale il 29 giugno 2013, in svolgimento alle 1,50, senza essere munito dell’apposita autorizzazione e, pertanto, dovrà pagare 500 euro. Infine S. G., in quanto gestore di un bar, il 14 giugno 2013 “ha protratto intrattenimento musicale fino all’1,20 e, pertanto oltre il limite previsto, fissato per tali eventi all’una”: dovrà pagare 500 euro. Il 6 settembre 2013 ha protratto l’intrattenimento musicale fino all’1,40: altri 500 euro. Infine il 1 novembre 2013 ha pubblicizzato con manifesti un intrattenimento musicale per le 22,30 del 2 novembre. Per questo è stato multato per 500 euro.

©Riproduzione riservata