Cilento, rifiuti abbandonati in mezzo alla natura: sindaco indaga e incastra albergatore di Palinuro

Un cumulo di rifiuti abbandonati in pieno Parco del Cilento e un sindaco, quello di Celle Bulgheria, che si “rimbocca le maniche” e va ad indagare in mezzo alla spazzatura in cerca di prove. Gino Marotta, primo cittadino di Celle, ha incastrato un albergatore di Palinuro e lo ha denunciato al corpo Forestale dello Stato. Il fatto è accaduto lungo la Mingardina, la strada che collega la Cilentana con le località turistiche di Marina di Camerota e Palinuro. A bordo strada il sindaco ha trovato mobili vecchi, elettrodomestici e diversi sacchetti di spazzatura. All’interno di uno dei sacchetti dell’immondizia, c’erano alcune carte con impresso il nome della struttura turistica cilentana. «Abbiamo immediatamente avvisato la Forestale – spiega il sindaco al giornalista Vincenzo Rubano del quotidiano La Città di Salerno – si tratta di un gesto di grande inciviltà che va perseguito in maniera dura. Il fatto di colpire chi abbandona rifiuti, è anche un segnale di giustizia colpendo chi infrange non solo un’ordinanza, ma anche un metodo civile di comportarsi. Chi vede qualcuno abbandonare rifiuti ci informi immediatamente. La collaborazione della gente è alla base di tutto».

Foto Vincenzo Rubano, La Città di Salerno