Operazione carabinieri: fermati anziani con armi illegali, segnalati giovani per droga e sequestrati veicoli

I carabinieri della compagnia di Sala Consilina, agli ordini del tenente Davide Acquaviva, hanno dato vita, nel corso degli ultimi giorni, ad un servizio «Ad alto impatto» teso al contrasto dell’illegalità diffusa. Nel corso dell’operazione i militari hanno denunciato a piede libero due coniugi sessantenni per detenzione illegale di armi. Nella circostanza, i militari della stazione di Montesano sulla Marcellana, hanno scoperto e sequestravano un fucile doppietta modello Fias calibro 12, illegalmente detenuto, occultato all’interno di un garage in uso alla coppia.

Durante la stessa operazione, i carabinieri di Polla, hanno denunciato un 50enne del posto per sottrazione di cose sottoposte a sequestro amministrativo. Lo stesso, difatti, è stato sorpreso mentre utilizzava, sulla pubblica via, un suv già sottoposto a sequestro amministrativo. Sempre nel corso dei controlli, i carabinieri di Buonabitacolo, hanno segnalato sei giovani, quali assuntori di sostanze stupefacenti, sequestrando a loro carico dieci grammi circa di hashish e marijuana. 

Nel corso dei controlli alla circolazione stradale, i militari della compagnia di Sala Consilina, hanno rilevato numerose violazioni al codice della strada, elevando contravvenzioni per un importo totale di tre mila euro circa, sequestrando tre veicoli per mancanza di copertura assicurativa e ritirando due patenti di guida.

©Riproduzione riservata