Droga, i carabinieri piombano in classe: controlli tra gli studenti

Sono entrati in azione di buon’ora, in classe, fra i banchi e lo stupore di chi non s’aspettava una «visita» del genere. A caccia di droga, con un’unità cinofila proveniente da Sarno, i carabinieri della compagnia di Sala Consilina, sotto il comando del capitano Emanuele Corda, intervengono perché «Prevenire è meglio che curare, per allontanare i giovani dal mondo della droga». Circa 400 alunni, dai 13 ai 19 anni, controllati per decine di classi ispezionate. E’ il resoconto della task force messa in campo dai carabinieri per reprimere l’uso di stupefacenti. Sono stati ispezionati gli istituti scolastici di Montesano sulla Marcellina e Sant’Arsenio. L’obiettivo era scoprire se qualche alunno potesse aver «portato» a scuola della droga o se ci fosse qualcosa di sospetto. Ma niente, tutto è filato liscio, non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente.

©Riproduzione riservata