Policastro, lavori al casello bizantino: Fortunato non ci sta e diffida ministero

Infante viaggi

Un sollecito per adozione provvedimenti in merito all’intervento per la messa in sicurezza del castello bizantino di Policastro Bussentino, è stata inviata dal Comune di Santa Marina al ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, nella lettera si chiede anche un incontro urgente per delucidazioni e per stabilire tempi e modi dell’intervento.

Il castello bizantino presenta una crepa ben visibile sul muro e sui ruderi, per questo il Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato aveva emesso un’ordinanza a tutela della pubblica incolumità, in seguito lo stesso MiBACT aveva annunciato lo stanziamento di circa 500mila euro, soldi che ad oggi non sono arrivati.

  • Assicurazioni Assitur

“Tempo fa denunciai la grave situazione in cui versa la torre del castello bizantino -spiega il Sindaco Giovanni Fortunato-  adesso mi sono visto costretto ad inviare una lettera diffida al Ministero dei Beni Culturali, proprietario della struttura, per sollecitare un intervento concreto, altrimenti saremo costretti a procedere in danno, come Amministrazione il nostro dovere è quello di salvaguardare i nostri cittadini. Le condizioni in cui versa il castello, oltre a mettere a rischio l’incolumità degli abitanti del posto, impone anche la necessità di recuperare un’opera che rappresenta un’importante testimonianza della storia e della cultura di questo territorio”.

©Riproduzione riservata

Assicurazioni Assitur