Emergenza neve: Alburni e Vallo di Diano nella morsa del gelo; scuole chiuse ed emergenza viabilità

Infante viaggi

 E’ sempre più emergenza negli Alburni e Vallo di Diano a causa dell’ondata di gelo che in questi ultimi giorni sta flagellando il comprensorio.

Temperature in picchiata e strade ghiacciate hanno costretto a casa studenti e lavoratori.
La giunta regionale ha approvato il 7 febbraio una delibera con cui è stato dichiarato lo stato di emergenza di tipo “B” cioè a carattere regionale; un provvedimento che garantisce l’immediato stanziamento di risorse pari a 500.000 euro.

Da mercoledì sera fino a lunedì mattina, dalle 22:00 alle 5:00, sarà chiusa la SP11 del Corticato che collega Sacco a Teggiano. A rendere noto il provvedimento emergenziale è l’assessore alla Viabilità, Marcello Feola, che dichiara: “Abbiamo una sola strada ancora chiusa: la Sp125 Petina-Polla, e oggi abbiamo predisposto l’ordinanza di chiusura, solo notturna, per motivi di sicurezza della Sp11 Sacco-Teggiano dove nevicherà ancora copiosamente fino al fine settimana – afferma Feola – Posso dire che finora la presenza della nostra unità operativa, su tutto il sistema viario provinciale, ci ha consentito di fronteggiare al meglio l’emergenza e di ridurre il più possibile gli inevitabili disagi alla circolazione. Ringrazio, pertanto, i nostri tecnici che hanno coordinato le operazioni nelle aree più colpite e tutte le ditte che hanno assicurato lo spargimento del sale e collaborato allo spazzamento della neve.”

“Siamo pronti a fronteggiare – conclude l’assessore – il nuovo allarme atteso per il fine settimana. In pochi giorni abbiamo sparso circa tre quintali di sale su tutte le strade provinciali ed anche oggi sono in corso di fornitura altri tre mila quintali alle 14 ditte da noi incaricate di fornire questo servizio.”

Inoltre, in vista del peggioramento delle condizioni per il fine settimana anche per giovedì scuole chiuse, tra le quali: Atena Lucana, Bosco, San Giovanni a Piro, Montesano sulla Marcellana e la frazione Tardiano.

  • Vea ricambi Bellizzi

I comuni particolarmente colpiti dalla neve sono stati Caggiano, Salvitelle, Auletta, Sanza, San Rufo, Petina, Montesano sulla Marcellana. Emergenza viabilità a Caggiano dove la protezione civile sta provvedendo con propri mezzi al rifornimento di bombole di ossigeno ad alcuni malati impossibilitati ad uscire di casa.

Previsioni meteo. Il gelido Burian proseguirà per tutta la settimana e parte della prossima; ancora freddo, quindi, con un nuovo netto peggioramento per venerdì dove continueranno e si intensificheranno le precipitazioni nevose fino a bassa quota.

Nel Cilento interno e Vallo di Diano si prevedono venti da nord-est con raffiche fino a 30 km/h. Le temperature minime saranno comprese tra i 0° e 3° mentre le massime tra i 3° e 7°. Nevicate fino ai 400 metri.

Per quanto riguarda il litorale cilentano continua le manifestazioni di pioggia mista a neve; i venti da nord-est raggiungeranno i 30 km/h e le temperature minime saranno comprese tra i 2° e i 6° mentre le massime tra i 4° e 8°.

I mari da mossi a molto mossi.

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro