• Home
  • Cronaca
  • Comunità montana Bussento Lambro e Mingardo: «Fortunato trae occasione per lanciare inopportune campagne mediatiche di critica»

Comunità montana Bussento Lambro e Mingardo: «Fortunato trae occasione per lanciare inopportune campagne mediatiche di critica»

di Marianna Vallone

«Il consigliere Fortunato trae occasione per lanciare improprie quanto inopportune campagne mediatiche di critica all’operato della Comunità Montana, preannunciando finanche sollecitazioni per improbabili interventi inquisitori ad ampio raggio da parte dell’Ente Regione». E’ quanto dichiarato, con un comunicato stampa, dal presidente della Comunità montana Bussento Lambro e Mingardo, Cristoforo Cobucci, in relazione a quanto dichiarato da Fortunato circa l’impugnazione in cassazione degli avvisi di accertamento Ici e Tarsu emessi dal comune di Santa Marina.

Santa Marina, Fortunato su ricorso comunità montana Bussento Lambro e Mingardo: «Continua lo sperpero di denaro»

«Naturalmente sarà la suprema corte di cassazione  – continua Cobucci – a decidere sui diritti e sui doveri reciproci di Comunità Montana e Comune di Santa Marina; si deve però con rammarico sottolineare che le relazioni tra Enti pubblici dovrebbero seguire un protocollo di lealtà, correttezza e serenità, tanto più sentito quando si tratta di Enti rappresentativi di comunità locali legate anche da vincoli di prossimità e, comunque, con fermezza stigmatizzare toni e contenuti dei comunicati ai quali qui si replica, non potendo fare a meno anche di rappresentare come, pur essendo da tempo avvezzi alle “grida” del Consigliere Fortunato, gradiremmo che nella circostanza l’unico a parlare fosse la Corte di Cassazione, innanzi alla quale anche il Comune di Santa Marina, nei dovuti tempi di legge, potrà dire la sua».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019