Motivazioni sentenza Mastrogiovanni, comitato per Franco: «Continueremo la nostra battaglia»

Depositate a fine aprile, dopo 6 mesi di attesa, le motivazioni della sentenza del processo di Franco Mastrogiovanni che si è conclusa, a ottobre, con la condanna ai 6 medici indagati e l’assoluzione per i 12 infermieri del reparto psichiatrico dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

Una sentenza di 183 pagine in cui il giudice di primo grado, Elisabetta Garzo, ha sottolineato «l’insussistenza della colpevolezza» per i 12 infermieri imputati nel processo per la morte del maestro elementare di Castelnuovo Cilento, ma anche l’utilizzo frequente della contenzione in quel reparto.

Vallo della Lucania, i perché della sentenza Mastrogiovanni: «Contenzione frequente al San Luca»

«E’ doveroso rimarcare – scrive ancora il giudice – come dal dibattimento sia emersa l’assoluta impreparazione degli infermieri rispetto alla contenzione. Impreparazione intesa in senso scientifico – sottolinea la Garzo – Hanno negato di aver svolto corsi di aggiornamento sul punto, hanno sostenuto che ogni iniziativa era rimessa alle valutazioni del medico. E’ stato dimostrato che la pratica della contenzione era alquanto frequente nel reparto spdc dell’ospedale San Luca».

IL VIDEO DELLA LETTURA DELLA SENTENZA

Il comitato ‘Verità e Giustizia per Francesco Mastrogiovanni’ «intende proseguire la battaglia di civiltà e di umanità per far sì che la tragedia di Mastrogiovanni non venga dimenticata, ma anche per far sì che la vicenda subita dal maestro elementare non accada mai più né in Italia né in altre parti del mondo».

«Anche se nel giudizio di primo grado – continuano i membri – non riteniamo adeguate le pene inflitte ai sei medici, né condividiamo l’assoluzione dei dodici infermieri, ritenuti impreparati e meri esecutori di ordini altrui, sottoliniamo che viene restituita un minimo di dignità a Francesco Mastrogiovanni, ch’era stato descritto come violento e volgare. Un sentito rinnovato ringraziamento esprimiano a quanti, in Italia e all’estero, uomini e donne, giornalisti, medici, e semplici cittadini hanno condiviso la nostra battaglia e ci hanno espresso la loro concreta solidarietà in questa battaglia di civiltà e di umanità, che intendiamo continuare».

©Riproduzione riservata

Articoli correlati  Processo Mastrogiovanni, la sentenza: condannati tutti i medici, assolti gli infermieri (FOTO)

Caso Mastrogiovanni, pm Martuscelli promette querele al comitato «Verità e giustizia». Giovannetti: «Sentenza che rende giustizia solo a metà»

Caso Mastrogiovanni a «Mattino Cinque», Costanzo: «Una violenza del genere merita l’ergastolo» (VIDEO)

Processo Mastrogiovanni, condannati i medici: la lettura della sentenza IL VIDEO

Dallo stupore alle lacrime dei familiari: le videointerviste dopo la sentenza del processo Mastrogiovanni