“In Diretta dal Profondo”: viaggio nei fondali marini con Adriano Madonna

Infante viaggi

“In un Mare di Scienza”, la grande festa della scienza, del mare e dell’ambiente ricca di laboratori didattici tra arte e scienza e visite spettacolo sorprendenti presenta “In Diretta dal Profondo” di Adriano Madonna.

Venerdì 10 agosto alle ore 21.00 presso il Museo Vivo del Mare di Pioppi si potrà assistere allo slide show di Adriano Madonna “In Diretta dal Profondo”: immagini, segreti, misteri e curiosità della vita nel nostro grande amico mare con lo slide show di Adriano Madonna, scrittore, giornalista e fotografo subacqueo, tra i primi dieci del mondo.  

L’evento fa parte della grande festa “In un Mare di Scienza” in programma presso il Museo Vivo del Mare di Pioppi e le spiagge di Acciaroli, Ascea e Pioppi dal 3 al 12 agosto.  La festa della scienza organizzata dal Museo Vivo del Mare di Pioppi, in collaborazione con l’associazione Mare Nostrum, la Città della Scienza di Napoli, Legambiente Campania, il teatro Le Nuvole e l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti sezione di Salerno sta ottenendo ottimi risultati.

  • assicurazioni assitur

In programma anche “Viaggio al buio nel mondo marino” l’evento speciale partito il 3 agosto e in programma anche il 9 e11 agosto alle ore 21.00 presso il Museo Vivo del Mare.

“Viaggio al buio nel mondo marino” è un modo unico di percorrere le vasche dell’Acquario del Museo Vivo del mare di Pioppi, accompagnati al buio da guide non vedenti dell’Unione Italiana Ciechi della sezione di Salerno attraverso un percorso sensoriale e fortemente emozionale di 30 minuti fatto di suoni, odori, assaggi e sensazioni tattili legate al mare, il tutto accompagnato dalla voce di Paolo Cresta e le musiche di Ciro Mattei  che  interpretano il mare con parole  tratte da grandi testi dedicati al mare e note ispirate ai venti, alle onde, agli abitanti del mare. Attraverso questa esperienza si potrà sperimentare una realtà a cui non si è abituati: un mondo senza luce, un mondo dove scompaiono i colori, ma dove restano le voci, i profumi e tanto altro ancora. E’ un’occasione per riattivare le sensibilità negate. Il progetto e la regia sono di Alessandra Drioli.

assicurazioni assitur