Taglio tribunali, Valiante jr: «Lagonegro è inagibile. Sicurezza pubblica sia ora priorità»

Infante viaggi

«Come già denunciato risulta evidente l’inagibilità del tribunale di Lagonegro dal momento che per i lavori di ristrutturazione della struttura, posta a disposizione per ospitare gli uffici soppressi del tribunale di Sala Consilina, non risulta acquisito il collaudo statico previsto dalle norme in materia di edilizia e necessario per tutte le costruzioni la cui sicurezza interessa la pubblica incolumità». A dichiararlo è Simone Valiante, deputato salernitano e componente della segreteria nazionale del partito democratico, in una lettera inviata martedì al capo dipartimento dei vigili del fuoco e al ministro dell’Interno dopo quella già inviata al ministro della Giustizia sulla medesima questione. «Il certificato di collaudo – sottolinea Valiante – è necessario per il rilascio della licenza d’uso o di agibilità dell’immobile da parte del comune interessato. Se questo non avviene – continua il deputato – come risulta dagli atti depositati presso il consiglio dell’ordine degli avvocati di Sala Consilina, la mancata sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti è una questione prioritaria. L’inadeguatezza della struttura – aggiunge Valiante – non può essere sottovalutata, né subordinata ai tagli della nuova geografia giudiziaria. La situazione organizzativa, logistica e strutturale del tribunale di Lagonegro è grave. Il Ministro dell’interno e il Capo Dipartimento dei vigili del fuoco intervengano presto», conclude.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi