Cilento, operai trovano reperti archeologici mentre lavorano: strada chiusa

Il sindaco di Omignano ha disposto la chiusura della strada Cerreta nella frazione Scalo dopo che, durante alcuni lavori di posa di un cavo dell’Enel, gli operai hanno scoperto, per caso, la presenza di alcuni reperti storici. La strada era già sotto la lente di ingrandimento della Soprintendenza Archeologia Campania di Salerno per la presunta presenza di un insediamento di età ellenistica. Potrebbe, infatti, essere collegata agli scavi di Elea-Velia. Per questo motivo, sul posto, è arrivato un archeologo professionista. L’archeologa, Grimaldi Tatiania, ha trovato alcuni reperti e ha richiesto la chiusura al transito per consentire il prosieguo delle indagini. Potrebbe trattarsi di una occasione d’oro per tutto il Cilento.