Sviluppo per le aree montane: l’incontro pubblico a Piaggine

Si terrà sabato 8 novembre alle 18.00, nella sala polifunzionale Vertullo di Piaggine, l’incontro pubblico ‘Nuova agricoltura, Biodiversità e Terre civiche’ dedicato alla presentazione di due modelli virtuosi di sviluppo per le aree montane, organizzato dal Comune di Piaggine, da Coldiretti Salerno e da Cilento Lab.  Si parlerà del modello imprenditoriale di successo che vede come protagonista l’azienda agricola “Raetia Biodiversità Alpine” con sede in Valtellina la cui peculiarità è praticare, a  800 metri sul livello del mare un’agricoltura di qualità,  senza uso di antiparassitari né di concimi chimici di sintesi.

 Si discuterà, inoltre, dell’interessante progetto ‘Terracivica’ promosso da  Coldiretti Salerno grazie al quale i terreni demaniali vengono sgravati dagli usi civici e messi nella disponibilità dei cittadini. Interverranno Guglielmo Vairo, sindaco di Piaggine, Alessandro Scassellati e GianMario Follini di  Cilento Lab – Fondazione Alario Ascea, Vito Brancato, presidente Coldiretti di zona e Angelo De Vita, direttore Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano  e Alburni. Saranno presenti numerosi sindaci della zona. «Questa iniziativa – ha dichiarato Guglielmo Vairo – Sindaco di Piaggine,  nasce dall’idea di realizzare un modello di sviluppo condiviso per il Territorio. A Piaggine verranno presentate due soluzioni che, combinate tra loro, possono rappresentare un modello virtuoso e un’opportunità concreta da adottare nei comuni montani. Speriamo che l’incontro possa essere lo spunto per imprese e amministrazioni di investire e diffondere un modello di sviluppo vincente, così come lo è stato in altre realtà montane».

©Riproduzione riservata